a
a
HomeECONOMIA E MERCATIECONOMIA, POLITICA E SOCIETA'L’Italia torna in recessione: ecco perchè e le reazioni dei mercati

L’Italia torna in recessione: ecco perchè e le reazioni dei mercati

In Italia l’economia per il momento non cambia verso.

Nel secondo trimestre dell’anno il PIL cala ancora, stavolta dello 0,2%: è il dato peggiore da 14 anni.

Come se non bastasse, questo dato sancisce il nostro ritorno nel tunnel della recessione (che si ha dopo due trimestri consecutivi di Pil negativo).

Nel grafico sotto, vediamo la (mancata) crescita del Pil italiano dopo il picco pre-crisi.

crescita_del_Pil

Le componenti del Pil italiano

Secondo la stima preliminare dell’ISTAT, i consumi interni sono “al palo” (la contribuzione al PIL è 0%), mentre il contributo della domanda estera (esportazioni meno importazioni) è stato negativo. Mentre Paesi europei come Germania e Spagna stanno tornando a crescere, l’Italia è maglia nera e arranca nel trovare la via d’uscita da una crisi che sembra senza fine.

La media degli economisti interpellati da Bloomberg si aspettava sì un Paese in recessione, ma una stima leggermente migliore (-0,1%). Negli ultimi mesi, i maggiori centri di ricerca (Confindustria e Promoteia) avevano abbassato le stima di crescita per l’anno in corso, ma il Governo ha preso tempo.

Con una crescita acquisita per il 2014 pari a -0,3%, anche il Governo Renzi sarà costretto a rivedere al ribasso  sia la stima del PIL (attualmente pari a un improbabile 0,8%), sia le previsioni di debito e deficit. Il lavoro per il ministro Padoan è appena incominciato. Auguri.

Cosa ne pensano i mercati?

Le reazioni dei mercati

L’indice azionario FTSEMIB continua a scivolare verso il basso: Borsa Italiana ha perso più del 13% da metà giugno.

Tiene il mercato dei titoli di Stato: il rendimento del BTP decennale sale lievemente, al 2,8%, come lo spread BTP-Bund, al momento della redazione di questo post pari a 168 punti base.

Scritto da

Un cambio di rotta nella finanza personale. Con www.adviseonly.com in pochi click puoi realizzare un portafoglio di investimento. Accorciamo le distanze tra te ed i tuoi investimenti, rendendoti ad ogni passo più autonomo e consapevole.

Nessun commento

lascia un commento