a
a
HomeINVESTIREASSET ALLOCATIONLa Grecia resta nell’euro: come investire? Asset allocation di luglio

La Grecia resta nell’euro: come investire? Asset allocation di luglio

come investire a luglio con Grecia

In perfetto stile europeo, l’Eurogruppo ha trovato un accordo con la Grecia appena prima del novantesimo. La reazione delle Borse è stata positiva, ma tiepida, e ora che il rischio Grexit sembra essersi ridimensionato è ragionevole chiedersi: è il caso di tornare a investire negli asset rischiosi, in particolare in Europa?

Secondo noi, no. O meglio: non ancora.

Questo è il presupposto alla base dell’asset allocation AdviseOnly di agosto 2015 (per il documento, cliccate sul link che trovate sulla spalla destra).

[accordion title=”Che cosa è l’asset allocation”]

L’asset allocation è un documento mensile gratuitamente a disposizione di tutti gli investitori. Essa:

  • spiega come investire – basta scegliere uno tra i nove portafogli proposti all’interno dell’app Portafoglio Express e poi salvarlo sul proprio profilo AdviseOnly; a questo punto, non resta che apportare le modifiche indicate nell’asset allocation mese per mese;
  • presenta, in modo chiaro e semplice, l’opinione dei nostri esperti;
  • offre questi servizi gratuitamente, basta solo l’iscrizione al sito.

Se ancora non hai scelto un portafoglio, puoi farlo subito. Basta accedere al nostro sito. Clicca per saperne di più.[/accordion]

L’opinione di AdviseOnly

Nelle prime ore del 13 luglio 2015, il Governo Tsipras ha ottenuto un’importante vittoria in Parlamento, facendo approvare una serie di misure strutturali essenziali per accedere al piano di finanziamento da €82 miliardi messo a punto dalla Commissione europea.

Per quanto la Grecia sembri essere destinata a rimanere nella zona euro (almeno per il momento), la partita non è ancora finita: ci sono ancora molti nodi da sciogliere.

  • Il Governo deve formare un nuova maggioranza. Al voto di ieri, la parte più a sinistra del partito di Syriza ha votato contro il pacchetto di misure, spaccando il partito ed uscendo molto probabilmente dalla maggioranza di Governo. Si fa sempre più alta la probabilità di una nuova coalizione di unità nazionale.
  • Il sistema bancario ha bisogno della liquidità della BCE. I controlli sui capitali non possono durare all’infinito ma per riaprire gradualmente gli sportelli, le banche greche hanno di accedere alla liquidità della BCE (ELA).
  • Il Paese ha bisogno urgente di un finanziamento ponte da €8,0 miliardi. Il 20 luglio 2015 la Grecia deve rimborsare alla BCE circa €3,5 miliardi, oltre ad essere in ritardo con il Fondo Monetario Internazionale per €1,5 miliardi. Come se non bastasse, a fine mese, ci sono da pagare pensioni e stipendi pubblici per €3,3 miliardi.
  • La negoziazione del nuovo piano di aiuti e l’approvazione dei governi europei. Per quanto ci sia un accordo di massima sulle riforme da attuare e sui bisogni finanziari, si deve ancora discutere sulle condizioni e modalità di rimborso del finanziamento. Inoltre, ci sono diversi governi che devono richiedere l’approvazione direttamente dal proprio parlamento europeo.

Inoltre, come abbiamo detto durante l’ultima video chat dedicata ai portafogli Premium, tra i fattori di rischio da considerare non c’è solo la Grecia. Anzi. Accedi per saperne di più.

Come investire? Scenario base

Nonostante tutto, il quadro macroeconomico si conferma favorevole: la zona euro gode di un buon momentum e in Cina le misure di stimolo del governo e e della banca centrale sembrano aver prodotto dei risultati, nonostante l’incertezza del crollo del mercato azionario. Dall’altro lato dell’oceano, l’economia USA sembra sufficientemente forte che persino il presidente della Fed, Janet Yellen, ritiene appropriato alzare i tassi d’interesse entro l’anno.

Le politiche monetarie in larga parte accomodanti, unite alle decenti (ma non allettanti) valutazioni fondamentali, sono nel complesso un sostegno per i risky asset. A queste condizioni, il mercato obbligazionario sembra destinato ad avviarsi verso una fase fisiologica di risalita dei rendimenti e di riallineamento a valori di medio-lungo periodo. Tutto ciò riduce le opportunità di investimento e invita a una maggiore prudenza nelle scelte di portafoglioAccedi per saperne di più

Sintesi dell’asset allocation

In linea con lo scenari di rischio e rendimento, la nostra asset allocation rimane prevalentemente conservativa. Continuiamo a detenere azioni, ma in misura ridotta rispetto ad inizio anno. Il profilo degli investimenti obbligazionari è prudente con attivi di natura squisitamente difensiva. Il livello di diversificazione dei rischi resta ovviamente elevato.

Scopri di più con la live chat di martedì 21 luglio 2015 alle ore 15.00. Vi aspettiamo numerosi!

Scegli il tuo portafoglio, salvalo sul tuo account e continua a seguire l’asset allocation mensile

come investire il risparmio

Informazione di servizio

La prossima asset allocation uscirà a settembre. Ma il team di Advise Only sarà attivo per tutta l’estate. In caso di emergenze sui mercati, diffonderemo una nota ad hoc per spiegare ai risparmiatori cosa fare.

Buone vacanze a tutti!

Scritto da

Un cambio di rotta nella finanza personale. Con www.adviseonly.com in pochi click puoi realizzare un portafoglio di investimento. Accorciamo le distanze tra te ed i tuoi investimenti, rendendoti ad ogni passo più autonomo e consapevole.

Nessun commento

lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.