a
a
HomeECONOMIA E MERCATIECONOMIA, POLITICA E SOCIETA'5 cose da sapere sullo scandalo Volkswagen

5 cose da sapere sullo scandalo Volkswagen

Ruote a terra per la Volkswagen, investita dallo scandalo che i social hanno battezzato #Dieselgate e #VWgate nonché da una pioggia di vendite in Borsa che ha contagiato i listini di tutto il mondo, mostrando che anche nell’(apparentemente) integerrima Germania si bara. Ecco 5 cose da sapere.

1. Cosa è successo

La casa automobilistica tedesca ha ammesso di avere barato, utilizzando un software per falsificare i dati sulle emissioni inquinanti delle sue autovetture. E questo non solo per quanto riguarda le 480mila vetture vendute negli USA (da dove è partito lo scandalo), ma anche nel resto del mondo, dove stanno partendo altre inchieste. Parliamo di 11 milioni di auto.

La Volkswagen si prepara a pagare una multa comminata dalle autorità statunitensi, accantonando 6,5 miliardi di euro nel terzo trimestre per far fronte alle elevate spese legali che, nel caso estremo, potrebbero arrivare a 15 miliardi di euro. Inevitabilmente il colosso tedesco sarà costretto a rivedere le stime degli utili per il 2015. E, a quanto risulta al giornale tedesco Die Welt, il governo tedesco era a conoscenza della manipolazione.

2. Il contagio in Borsa

La pioggia di vendite su Volkswagen sta contagiando l’intero settore auto europeo e le Borse di tutto il mondo, sulle quali pesano anche le incertezze sulla crescita globale legate alla Cina e alle future mosse della FED. In pochi giorni il titolo ha perso più del 38%, e da sola Volkswagen pesa più del 15% degli utili stimati per il 2015.

crollo_Volkswagen_in_Borsa_dopo_Dieselgate

3. I numeri di Volkswagen

Volkswagen a fine luglio era finalmente riuscita nell’impresa di battere Toyota nelle vendite globali, riuscendo a vendere nel primo semestre dell’anno 5,04 milioni di veicoli contro i 5,02 del gigante giapponese. Era la prima volta che un’azienda europea raggiungeva l’olimpo della centenaria storia dell’automobile mondiale.

I dipendenti del gruppo sono quasi 600.000 di cui, circa 440mila, in Europa. Il gruppo è uno dei più grandi datori di lavoro al mondo.

4. Effetti a medio-lungo termine

Gli effetti saranno ovviamente negativi per Volkswagen che, dopo essere stata colta con le mani nella marmellata, dovrà riconquistare la fiducia di milioni di automobilisti in tutto il mondo: la strada è in salita.

D’altra parte questo scandalo potrebbe essere una buona opportunità per altre imprese appartenenti al settore automobilistico per riuscire a conquistare importanti e preziose fette di mercato lasciate libere dal gruppo tedesco (se la ride, Marchionne). La divisione americana di FCA (Fiat Chrysler Automobiles) ha subito tranquillizzato i propri investitori affermando che nei veicoli non è installato il software incriminato (proprio oggi il Papa, in visita in USA, ha lasciato l’aeroporto a bordo di una fiammante Fiat 500L). È notizia di qualche giorno fa, inoltre, che anche Apple si sia lanciata nel business delle auto elettriche con il progetto Titan.

5. Impatto sull’asset allocation

Verosimilmente limitato: questo sembra essere il classico “evento idiosincratico”, legato a una singola azienda, che contamina l’umore degli operatori nel breve e le altre Borse, ma poi esaurisce il suo effetto nel breve. Riteniamo che sia presto per valutare il concreto impatto sull’economia tedesca e su quella europea. Basti pensare, per esempio, che Volkswagen pesa per l’8% sul settore auto italiano. Inoltre, pare che i portfolio manager di molti fondi etici si stiano chiedendo se escludere il titolo dal proprio portafoglio.
Insomma, pare proprio che la sindrome da “furbetti del quartierino” che trucca i conti pubblici e privati non colpisca solo i “soliti” italiani, greci, spagnoli e portoghesi, ma anche un Paese “puro e duro” come la Germania. Tutto il mondo è paese…

Scritto da

Un cambio di rotta nella finanza personale. Con www.adviseonly.com in pochi click puoi realizzare un portafoglio di investimento. Accorciamo le distanze tra te ed i tuoi investimenti, rendendoti ad ogni passo più autonomo e consapevole.

Ultimo commento
  • Ecco come funziona lo switch VW: la centralina si comporta a secondo della modalità del veicolo. VW ha ammesso di aver installato questa centralina, ma le altre marche ??

lascia un commento