a
a
HomeECONOMIA E MERCATICOMMENTO AL MERCATOL’Irlanda cresce più dell’Unione Sovietica nel 1930

L’Irlanda cresce più dell’Unione Sovietica nel 1930

PIL Irlanda AdviseOnly
In un’Europa dove gli “zero virgola” vengono celebrati con titoli cubitali sui giornali, l’Irlanda cresce più dell’Unione Sovietica a cavallo delle grandi guerre

Secondo l’ufficio di statistica Irlandese, nel 2015 il PIL dell’isola di smeraldo è cresciuto del 26,3%, ventisei virgola tre percento. Avete letto bene. Una crescita dovuta sostanzialmente ad un massiccio aumento degli investimenti (+26.7%), delle esportazioni (+34.4%) e delle importazioni (+21.7%).

Com’è possibile?

La spiegazione ufficiale (e più plausibile) è che la crescita sia stata gonfiata dal cosiddetto fenomeno di “inversione”, e cioè dal trasferimento delle sedi legali e di asset di grandi multinazionali in Irlanda, fatalmente attratte dalle bassissime tasse societarie (12,5%). Dando per buona questa spiegazione, la reale condizione dell’economia irlandese sarebbe ben distante da quello che dicono le statistiche.

La notizia della crescita monstre è stata accolta con commenti carichi di sarcasmo, specialmente dal premio Nobel per l’economia Paul Krugman:

La cruda verità, invece…

Il paradosso è che nel primo trimestre del 2016 il PIL irlandese si è contratto del 2,1%, rispetto al trimestre precedente. Se questo trend dovesse confermarsi anche nel secondo trimestre dell’anno, l’Irlanda potrebbe ben presto entrare in recessione.


Un risparmiatore informato è un risparmiatore migliore

Scopri la sezione #ABCfinanza

Tag Articolo
Scritto da

Un cambio di rotta nella finanza personale. Con www.adviseonly.com in pochi click puoi realizzare un portafoglio di investimento. Accorciamo le distanze tra te ed i tuoi investimenti, rendendoti ad ogni passo più autonomo e consapevole.

Nessun commento

lascia un commento