a
a
HomeECONOMIA E MERCATICOMMENTO AL MERCATOBollettinoAO | Weekend di elezioni in Francia, Italia promossa sui conti pubblici

BollettinoAO | Weekend di elezioni in Francia, Italia promossa sui conti pubblici

Questo weekend si vota per eleggere il nuovo Presidente francese, intanto la Commissione Europea ha visto di buon occhio le manovre correttive dei conti pubblici dell’Italia.


Quali sono stati i fatti salienti della settimana?

  • Al fisco non si scappa. Dopo l’incasso su Apple, l’Agenzia delle entrate riscuote un mancato versamento di imposte da Google per un totale di circa 300 milioni di euro. Finisce anche Amazon nell’occhio del ciclone, essendo accusata per aver evaso tasse in Italia per circa 130 milioni di euro.
  • Il primo sì alla difesa. La Camera ha approvato alcune modifiche riguardanti gli articoli 52 e 59 del Codice Penale; le nuovi disposizioni riguardano il sì alla legittima difesa con armi. La modifica delle leggi verrà discussa al Senato.
  • I conti tornano. La Commissione EU  ha annunciato che la manovra italiana da 3,4 miliardi sembra aver raggiunto lo scopo di correzione dei conti pubblici.
  • Tutto tace. La FED ha lasciato invariati i tassi d’interesse nel precedente range (0,75 -1%), si continua con la politica accomodante fino alla prossima riunione che si terrà il 13 giugno.
  • Questo divorzio s’ha da fare. Non sembra esserci alcuna intesa tra l’Europa e l’Inghilterra: ci si attende una Brexit durissima. Intanto l’Europa chiede un pagamento anticipato, inteso come costo dell’uscita all’Inghilterra, pari a 100 miliardi di euro.
  • Più bambini, più denaro. Da questa settimana è possibile fare domanda all’INPS per il “bonus mamma”: un compenso di 800 euro a ogni mamma per la nascita o adozione di un minore.
  • Anche stavolta l’abbiamo scampata. La Grecia dopo aver siglato un nuovo accordo con i creditori è in grado di rimborsare 7 miliardi di euro in scadenza a luglio, in cambio saranno previste una serie di riforme fiscali e strutturali.
  • Acquisti a buon mercato. La Commissione Europea ha concesso ad Ubi banca di finalizzare l’operazione di acquisto di Banca Marche, Popolare Etruria e CariChieti. Ubi pagherà formalmente 1 euro ma effettuerà un aumento di capitale di 400 milioni in modo da mantenere gli indicatori bancari sopra le soglie stabilite.

Grafico della settimana

In quale paese al mondo si lavora di più? Secondo una ricerca dell’OECD circa il 22,6% dei lavoratori in Corea del Sud lavorano più di 60 ore settimanali. In Italia, la quota scende a 3,9%. Ma lavorare di più vuol dire crescere di più?

Come si sono mossi i mercati

Per la seconda settimana consecutiva, il FTSEMIB conquista la maglia rosa europea con una performance del +3,6%, superando i 21.000 punti e avvicinandosi ai massimi da dicembre 2015. In grande spolvero Telecom Italia e Intesa Sanpaolo (grazie alle trimestrali pubblicate in questi giorni). Seconda settimana positiva anche per il Giappone che dopo la chiusura settimanale del +2,0% si porta in campo positivo da inizio anno (+2,1%), rallentano gli emergenti (+0,2% settimanale).

Guardando le performance dei settori continua ad allargarsi la forbice tra il settore tecnologico (+16% da inizio anno) e il settore energetico che continua a perdere (-10% da inizio anno). Ristagna ancora il settore delle telecomunicazioni (-0,6%).

Per quanto riguarda le materie prime chiudono settimana in rosso sia l’oro (-2,9%) che il petrolio (-6,4%) che sembra proprio non voler recuperare e si porta a quasi -15% da inizio anno.

 

In agenda

Ecco i principali dati macroeconomici che saranno pubblicati nel corso della prossima settimana (fonte: Bloomberg).

Europa –  Atteso il dato sulla produzione industriale di marzo. Per la Germania importante considerare i dati sul Pil, inflazione, bilancia commerciale e ordini all’industria. Per Francia e Italia occhi puntati sulla produzione industriale, mentre per la Spagna saranno comunicati i dati sull’inflazione.

Inghilterra – È tempo di conoscere le decisioni della banca d’Inghilterra in merito al tasso di interesse; attesi anche i dati su produzione industriale e bilancia commerciale.

USA – Riflettori puntati sull’inflazione, prezzi alla produzione e sentiment dei consumatori.

Giappone – In uscita i dati sugli aggregati monetari M2 e M3.

Emergenti – Per la Cina saranno disponibili i dati su inflazione, prezzi alla produzione e bilancia commerciale. Per la Russia pubblicazione per il tasso di inflazione.


Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime notizie dei mercati?

Registrati su AdviseOnly
Scritto da

Un cambio di rotta nella finanza personale. Con www.adviseonly.com in pochi click puoi realizzare un portafoglio di investimento. Accorciamo le distanze tra te ed i tuoi investimenti, rendendoti ad ogni passo più autonomo e consapevole.

Nessun commento

lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.