a
a
HomeCAPIRE LA FINANZAFINANZA PERSONALEObbligazioni bancarie: come difendersi dalle trappole che ti rifila la banca di fiducia

Obbligazioni bancarie: come difendersi dalle trappole che ti rifila la banca di fiducia

“Abbiamo proprio una bella obbligazione che va bene per lei,
roba della banca, sicura e tranquilla.”

Quante volta avete sentito una frase simile? Ce l’avete presente quelle trappole costituite da una buca piena di pali aguzzi che v’infilzano se ci piombate dentro e poi non ne uscite più? Beh, molte obbligazioni bancarie sono così.

Prima di tutto parliamo dei paletti che v’infilzano: gli oneri impliciti.

Funziona così: quando comprate una nuova obbligazione questa ha un prezzo d’emissione, per esempio 100. Solo una parte del prezzo, però, corrisponde al valore dell’obbligazione. Il resto è costituito dagli oneri impliciti (più, a volte, commissioni di collocamento, di entità minore). Il concetto non è molto diverso da un concetto spiegato alle scuole elementari e cioè:

peso lordo = peso netto + tara.

Gli “oneri impliciti” sono quattrini che la banca si trattiene per il semplice fatto di vendervi l’obbligazione. Fin qui potrebbe anche andar bene (se ve lo dicono e per voi va bene)… Il problema degli oneri impliciti è la dimensione: può essere un terzo del valore dell’obbligazione! Sì, avete capito bene. Guardate questo frammento di un documento pubblico chiamato “Condizioni definitive relative al prestito obbligazionario”:

Clicca per ingrandire

scopriamo gli oneri impliciti delle obbligazioni bancarie

Questo frammento di documento dice che l’obbligazione vi costa 85 euro, ma il valore effettivo dell’obbligazione è solo 51,23 euro (il peso netto). Il resto, cioè 33,77 euro, è il costo (la tara) che la banca molto carinamente vi pianta in pancia. Sono soldi che la banca arraffa dal capitale realmente investito e che voi non vedrete mai più. Non so se mi sono spiegato, esprimo lo stesso concetto diversamente: dovrebbero darvi un rendimento decisamente più alto, per via del loro rischio di default, e invece vi prendono per il naso e ve ne danno uno decisamente più basso.

Noterete anche come ci sia una tabellina dove questa preziosa obbligazione viene confrontata con un BTP di scadenza analoga: trovate il rendimento annuo al lordo e al netto delle tasse se si tiene il titolo fino alla scadenza e l’emittente non fallisce. Vedete come, sia al lordo che al netto delle tasse, non esiste proprio confronto… il BTP batte l’obbligazione bancaria 5,54% a 3,30% (rendimento netto). Un esempio inventato? Macché, leggete questo prospetto.

Un caso? Per niente. È pieno di situazioni inaccettabili. Mi sono divertito (eufemismo) a individuare a caso una trentina di emissioni bancarie recenti, poi ho controllato quanto erano gli oneri impliciti e anche quanto era la differenza di rendimento con un titolo di Stato comparabile. È un campione rappresentativo e i risultati sono sintetizzati nei due grafici che seguono.

Clicca per ingrandire

obbligazioni bancarie a confronto

le differenze tra obbligazioni bancarie nel differenziale di rendimento rispetto al btp

Soffermiamoci su qualche numero: gli oneri impliciti medi sono il 9% circa (tanto) ma va detto che, accanto a obbligazioni con oneri del 15%, 20% o 30%, vi sono anche emissioni con oneri decisamente più bassi, tipo 1%-2%. Invece, per quanto riguarda la differenza di rendimento, le obbligazioni bancarie che ho analizzato rendono mediamente uno 0,75% in meno rispetto ai titoli di Stato; in qualche caso la differenza sfiora il -3% (cioè il bond bancario si mangia circa la metà del rendimento del BTP…). In qualche altro raro caso la differenza è positiva, com’è giusto che sia, visto che le banche italiane sono mediamente più rischiose dello Stato.

Abbiamo parlato di oneri impliciti (i paletti aguzzi), ma l’astuta trappola da Vietcong è caratterizzata anche da una un bordo alto, che vi impedisce di uscire dalla buca: l’assenza di liquidità. Ne abbiamo già parlato abbondantemente su questo blog ma…. detta brutalmente: voi vi recate belli pacifici allo sportello o sul sito online della vostra banca e scoprite con orrore che potete vendere l’obbligazione bancaria solo a condizioni capestro, cioè spread denaro-lettera astronomici. Nulla in tutto ciò è casuale: così facendo loro possono continuare a finanziarsi a spese del gregge, minimizzando il rischio che qualcuno si riprenda i soldi. Che i bond bancari sono illiquidi non lo dico io, bensì lo dice la Consob:

“Il rischio di liquidità è invece in media elevato: solo il 9% delle obbligazioni ha un mercato secondario realmente liquido”

Ora, ciurma, una buona notizia: tutti i dati che vi ho mostrato sono pubblici. Sono riportati in un documento che, lo ripeto, si chiama “Condizioni Definitive”, o “Condizioni definitive relative al prestito obbligazionario” ed è disponibile sul sito della banca che vi vuole vendere l’obbligazione.

Su questo documento, ad un certo punto, troverete il paragrafo “Scomposizione del prezzo d’emissione” e il paragrafo “Comparazione con titolo di Stato similare”. Leggeteli e toglietevi l’anello dal naso! Non è roba difficile, è esattamente come ve l’ho descritta in questo post. Capirete subito se vi stanno fregando oppure no: secondo voi ha senso pagare oneri impliciti alti e avere un rendimento inferiore ad un titolo di Stato? Questi oneri alti servono a qualcosa? O servono solo ad ingrassare una struttura bancaria elefantiaca e inefficiente? In giro ci sono buone obbligazioni bancarie, con oneri impliciti accettabili: se vi piacciono comprate quelle, ma non fatevi rifilare delle bidonate.

Usate il buon senso. Nel dubbio, siate diffidenti e pronti alla fuga come una gazzella del deserto: probabilmente risparmierete un sacco di soldi. Sono i vostri sudati risparmi, tenetelo a mente.

Segnalateci obbligazioni bancarie dai costi assurdi. Che io sappia, non esiste un database che consenta di consultare questo dato, che è pubblico, ma è annegato nei documenti d’emissione… aiutateci. Segnalate l’url, il link di questi bond. Facciamoli neri.

ci_pensa_jack@hotmail.com

 


Hai bisogno di una guida affidabile per i tuoi investimenti e soprattutto di trasparenza? Advise Only offre un servizio innovativo e “chiavi in mano” per ottenere consigli d’investimento personalizzati, dettagliati e comprensibili anche ai non “addetti ai lavori”. Puoi ottenere il servizio di consulenza finanziaria “su misura” in pochi click, senza alzarsi dalla poltrona e senza spreco di carta. Il costo è annuo, accessibile, fisso, senza sorprese. Informarsi è tuo diritto! www.adviseonly.com

 

Scritto da

Ha solcato i mari della finanza in lungo e in largo, su imbarcazioni piccole e grandi, con i mercati in tempesta oppure cavalcando grandi onde d’ottimismo. Da anni soffre di contorcimenti interiori che lo turbano nel profondo, e questo non solo per gli eccessi di frutti di mare, bensì per come vengono trattati i risparmiatori e per le tristi condizioni in cui versa l’industria che li dovrebbe gestire. E allora Jack Sparrow invoca l’ammutinamento! Basta con prodotti finanziari che fanno solo il gioco di chi li vende, basta con portafogli di risparmio che cozzano contro il buon senso! Entra nella ciurma di Jack e segui i suoi consigli per trasformare il tuo disagio in qualcosa di utile per i tuoi risparmi.

Ultimi commenti
  • potresti dare il link per i costi impliciti dei bond Atlantia? sul prospetto di 300 pagine mi sembra che non ci siano GRAZIE

    • Laura

      Il bond Atlantia e’ differente dalle obbligazioni bancarie. Le commissioni in questo caso le paga l’emittente
      Atlantia, alle banche collocatrici. L’importo (2.2%) lo trovi nelle ultime pagine del .prospetto

  • Dovremmo peerò aumentare la cultura e la consapevolezza dei clienti, o far comprendere ai clienti che quando parlano con le banche o con le reti dei loro soldi, avrebbero bisogno di un Angelo Custode che li tuteli. Io ho senti clienti affermare che uno stato è a rischio default (a maggior ragione l’Italia – e quindi no Btp) una Banca no perchè tanto la salveranno sempre (chi lo stato che è a rischio default) e un cliente a cui fai notare le comissioni implicite che dice: Non mi importa, il titolo lo tengo fino a scadenza. Mai capitato niente di simile? Ecco gli operatori talvolta ne aprofittano ma i risparmiatori dovrebbero cominciare a comprendere a quali operatori affidarsi. Consulenti Indipendenti?

    • caro Mauro l’educazione finanziaria e il parlar chiaro è quello che cerchiamo di fare http://it.adviseonly.com/blog/scuola-finanza/educazione-finanziaria-crescita-sociale-combattere-la-crisi/#.UK-J1of8J8E aiutaci anche tu a passare il messaggio.

    • Raffaele Zenti

      I consulenti indipendenti, proprio in quanto indipendenti e non in conflitto d’interesse (ma verificate che sia veramente così!), sono una risposta.
      Ma attenzione: ci sono ottimi private banker o promotori finanziari.
      La verità è che bisogna conoscere l’ABC del risparmio ed essere in grado di attuare un minimo di controllo critico sugli investimenti. Meglio evitare la cieca fiducia, bastano poche semplici cose (per esempio guardare i documenti d’emissione delle obbligazioni, come suggerisce Jack Sparrow).

  • Complimenti per l’articolo. Andrebbe diffuso sugli inserti “economici” dei maggiori quotidiani, su riviste e magazine in modo da fare informazione verso quella fascia di risparmiatori che casca ogni volta nelle reti (nel senso di merluzzetti) bancarie.

    • Raffaele Zenti

      Aiutateci a farlo, condividendolo sui social network o condividendolo con gli amici. E’ importante che i risparmiatori sappiano: 33% di oneri impliciti su un investimento di 10000 euro sono 3300 euro, con i quali si possono fare un sacco di cose più utili che lasciarle in beneficenza ad una banca…

  • Insomma le banche ci tengono come i funghi: al buio e ci danno letame…

  • Ho obbligazioni mps scadenza 2018 Tier I.
    Vorrei un consiglio sincero su cosa fare.
    Grazie

    • Sinceramente non credo che MPS fallisca. Nonostante le tante chiacchere in giro, penso che alla peggio venga nazionalizzata. Quindi, se sei un tipo che regge bene il rischio, puoi tenere duro, soprattutto se non è una quota grandissima del tuo portafoglio totale (se non è così…perché le hai comprate???)

      Ma le Tier I sono le obbligazioni più rischiose, la banca può decidere di non pagare cedole o parte del capitale anche senza fallire, leggi qui: http://it.adviseonly.com/blog/abc-finanza/abcfinanza-cosa-sono-le-obbligazioni-bancarie-senior-e-subordinate/.

      Comunque, dipende quante ne hai di queste obbligazioni. Se ne hai parecchie, e se fossi mio fratello ti direi: se sono ragionevolmente liquide, e riesci a venderle ad un prezzo ragionevole, vendine almeno un po’.

  • Mio recente articolo in materia, uscito su Investimenti Finanziari, storica rivista finanziaria italiana

    http://www.fabriziocapanna.com/circuiti-telematici-di-negoziazione-delle-obbligazioni-private/

  • Benvenuti a 24Hour Prestito Servizio

    Hai provato a ottenere prestiti dalle banche senza successo ? Urgente bisogno di soldi per uscire del debito ? Hai bisogno di soldi per l’espansione o la creazione della propria struttura? Ottenere un prestito da una delle principali società di prestito del Regno Unito . 24 ore Prestito Il servizio è una delle più grandi prestiti garantiti aziende nel Regno Unito e il nostro personale cordiale ed esperto sono in grado di elaborare la tua richiesta rapido ed efficiente . Si può prendere in prestito più di qualsiasi termine 1-25 anni, e prendere in prestito qualsiasi importo da £ 2.000 a £ 50.000.000,00 per qualsiasi scopo .

    Tipi di prestito offriamo includono :

    prestiti personali

    Finanziamenti a breve termine

    Consolidamento del debito prestiti

    prestiti online

    prestiti veloci

    Qualsiasi prestiti finalizzati

    condizioni di prestito

    Bad credito prestiti

    prestito a basso costo

    Prestiti di credito avverse

    mutuo per la casa

    Problemi di cattivo credito

    prestito garantito

    Con un basso tasso di interesse del 3 % su tutte le parti del mondo . L’applicazione è disponibile per i candidati che sono 18 anni e sopra .

    Per maggiori informazioni , si prega di contattare via email : 24hourloanservice@gmail.com

    Saluti

    Larry Fox

  • offerta di prestito

    Avete bisogno di un prestito @ tasso di interesse del 3%? Se sì tornare a noi oggi;(georgeanderson.loanfirm255@gmail.com)

  • Avete bisogno di un prestito o un finanziamento, per qualsiasi motivo, come

    a) prestito personale, Affari espansione,

    b) Business Start-up, l’istruzione,

    c) Consolidamento del debito

    d) prestiti di denaro duro

    prestito per qualsiasi cosa?

    (1) Il tuo nome. ..

    (2) Il vostro paese ..

    (3) il tuo indirizzo ..

    (4) Il tuo stato civile ..

    (5) Numero di telefono ..

    (6) Reddito mensile ..

    (7) Importo mutuo ..

    (8) Durata di prestito ..

    contattarci via: andreasjamesfunds@outlook.com per maggiori informazioni

    risposta urgente per favore

    Mr Andreas James.

  • This is my story…November 19,2012 I met the man of my dream….we started dating and everything was going well….we had our ups and downs like all couples do….but it became hard for him to commit to only me…..he loved me course….he showed me in his actions all the time….but I guess he thought he was going miss out something…..I just want him to love me the way I love him….but I later down the line I found out that I was Hiv positive and he left me because of the fear of the unknown about disease……then i saw Dr Ogudugu email address(GREATOGUDUGU@GMAIL.COM) off a secret base blog…I read several testimonies of his…I was more shock that he was able to do all this…but so many of these so called spell caster just want all your money…and not be able to help you….I would give more than thing to have my life back!Dr Ogudugu told me that all is well, he help me with the spell after i gave him all that is needed for him to do the spell to bring my lover back and also cure me of my Hiv disease which he did and now am cured and back with the man of my dream..I am so excited and relieved that there was finally a solution to my problems….I am so very grateful Sir!

lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.